BERGSON, PASSATO E PRESENTE

 

Ma il passato, che per ipotesi ha cessato di esistere, come potrebbe conservarsi? Non c' forse qui una vera contraddizione? - Rispondiamo che la questione proprio di sapere se il passato ha cessato di esistere, o se ha semplicemente cessato di essere utile. Voi definite, in modo arbitrario, il presente come ci che , mentre il presente semplicemente ci che si fa. () Quando pensiamo questo presente come qualcosa che si sta per realizzare, esso non ancora; e quando lo pensiamo come esistente, esso gi passato. Se, al contrario, considerate il presente concreto e realmente vissuto dalla coscienza, si pu dire che esso consista in gran parte nell'immediato passato. () Ogni percezione gi memoria. Praticamente, noi non percepiamo che il passato, essendo il presente puro l'inafferrabile progresso del passato che rode l'avvenire.

 

(Bergson, Materia e memoria)