Engels, Evoluzione e storia

Sotto l段nfluenza di Darwin e delle teorie evoluzioniste, Engels ritiene che l置omo sia il risultato di un lungo processo di differenziazione degli arti e degli organi e mette in evidenza l段mportanza particolare della mano come strumento per la produzione e la trasformazione della natura.

 

F. Engels, Dialettica della natura

 

Anche l置omo sorge per differenziazione. Non solo individualmente, per differenziazione da un置nica cellula-uovo fino all弛rganismo pi complicato che la natura produce: ma anche storicamente. Quando, dopo sforzi millenari, la differenziazione della mano dal piede e la stazione eretta furono definitivamente acquisite, allora l置omo si distacc nettamente dalla scimmia; allora furono poste le basi per lo sviluppo del linguaggio articolato e per quel poderoso perfezionamento del cervello, che da allora in poi ha fatto divenire invalicabile l誕bisso esistente fra l置omo e la scimmia. La specializzazione della mano significa lo strumento: e strumento significa l誕ttivit umana specifica, la reazione trasformatrice dell置omo sulla natura, la produzione. Ci sono anche animali, in senso stretto, che possiedono strumenti, ma solo in quanto membra del loro corpo (la formica, l誕pe, il castoro); anche degli animali che producono, ma l段nflusso della loro produzione sull誕mbiente naturale praticamente nullo, rispetto a quest置ltimo. Solo l置omo riuscito ad imprimere il suo suggello sulla natura, non solo perch ha fatto mutare di luogo fauna e flora, ma perch ha modificato in tal modo l誕spetto, il clima, perfino gli animali e le piante della zona da lui abitata, che i risultati della sua attivit potranno scomparire solo con l弾stinzione generale di tutto il globo terrestre. E l置omo ha fatto tutto ci, innanzitutto ed essenzialmente, per mezzo della mano. La stessa macchina a vapore, il suo pi potente strumento, fino ad oggi, per la trasformazione della natura, deriva, in quanto strumento, in ultima istanza dalla mano. Ma con la mano passo a passo si svilupp il cranio: venne la coscienza, dapprima delle condizioni necessarie per l誕vverarsi di singoli effetti praticamente utili, e pi tardi, nei popoli pi favoriti, si svilupp da questa coscienza la comprensione delle leggi naturali che coordinavano quei fenomeni. E con il rapido svilupparsi della conoscenza delle leggi naturali crebbero i mezzi per reagire sulla natura. La mano, sola, non avrebbe mai costruito la macchina a vapore, se il cervello dell置omo non si fosse sviluppato correlativamente con essa, accanto ad essa, e in parte attraverso di essa.

 

F. Engels, Dialettica della natura, Editori Riuniti, Roma, 19713, pagg. 49-50