NEWTON, LA FORZA DI GRAVITA' GOVERNA IL MOTO DEI PIANETI

 

Proposizione V. Teorema V. Corollario II. La gravitÓ, che appartiene a ciascun pianeta, Ŕ inversamente proporzionale al quadrato delle distanze dei luoghi dal centro dello stesso. Scolio Fino a questo punto abbiamo chiamato centripeta la forza per effetto della quale i corpi celesti sono trattenuti nelle proprie orbite. Ora, essa risulta essere la medesima forza di gravitÓ, e pertanto nel seguito la chiameremo gravitÓ. Infatti, la causa di quella forza centripeta, per effetto della quale la Luna Ŕ trattenuta nella propria orbita, deve essere estesa a tutti i pianeti, per le regole I, II e IV.

 

(Isaac Newton, Principi matematici di filosofia naturale )