FILOSOFIA E RELIGIONE
   . : pagina iniziale  . : antologia  . : riflessioni  . : sentenze  . : biblioteca  . : links  . : filosofi  

Il fondamento ontologico originario dell’esistenzialità dell’Esserci è la temporalità. (M. Heidegger, "Essere e Tempo")


MAGRITTE, LA VACANZA DI HEGEL

 

  • Introduzione alla filosofia della religione

  • La Spe salvi facti sumus di Papa Benedetto XVI

  • Ateismo e mondo senza Dio in Nietzsche

  • Gandhi e la prova del fuoco

  • Il pensiero nonviolento di Antonio Vigilante

  • Religiosità e filosofia della pace e della non violenza. I valori del buddhismo

  • Deus caritas est. La prima enciclica di Papa Benedetto XVI

  • Le dinamiche esistenziali e l’io che si sente smarrito

  • Integrazione dei popoli e catastrofe delle civiltà

  • L’uomo come possibilità e scelta tra valori e disvalori. La categoria ontologica del singolo

  • Epicuro, "Lettera sulla felicità a Meneceo"

  • La concezione dell'anima immortale ed eterna nel "Fedro" di Platone

  • La Caritas in veritate di Papa Benedetto XVI




    Questa vita, come tu ora la vivi e l’hai vissuta, dovrai viverla ancora una volta e ancora innumerevoli volte, e non ci sarà in essa mai niente di nuovo, ma ogni dolore e ogni piacere e ogni pensiero e sospiro, e ogni indicibilmente piccola e grande cosa della tua vita dovrà fare ritorno a te, e tutte nella stessa sequenza e successione - e così pure questo ragno e questo lume di luna tra i rami e così pure questo attimo e io stesso. L’eterna clessidra dell’esistenza viene sempre di nuovo capovolta e tu con essa, granello della polvere! (F. Nietzsche, La gaia scienza, § 341)





  • La filosofia e i suoi eroi