“Da un legno storto come quello di cui l’uomo è fatto non può uscire nulla di interamente dritto” (I. Kant). Una fin troppo generosa definizione della stupidità cattiva di cui solo l’essere umano è capace.














(Visualizzazioni 182 > oggi 1)

Di admin

Un pensiero su “Della stupidità umana”

I commenti sono chiusi.

Diego Fusaro