Poiché ho rispetto per i ruoli dello Stato e per l’arma dei Carabinieri, mi rifiuto di pensare che vi operi qualcuno di tanto stolto da diffondere una eventuale foto di un gesto tanto grave e, sotto ogni profilo, inaccettabile. Cui prodest, dunque? Chi l’ha scattata e messa in circolo? Si tratta forse di una messa in scena gestita da qualcuno per favorire l’estradizione del delinquente a stelle e strisce? I padroni del mondo, si sa, non accettano di essere giudicati. Vi sovviene qualcosa se dico “tragedia del Cermis”?





Citazioni

"Siccome Dio non può entrare nel divenire, perché non può dover conquistare ancora se stesso, la filosofia, fin dal suo primo apparire, non sarà che l'unione con l'Uno per mezzo del pensiero indagatore dell'uomo che nasce dall'esistenza. Essa è come il gettare un'ancora, ma ciascuno deve farlo per sé, anche il più potente degli uomini non può gettarla per un altro". (K. Jaspers)







(Visualizzazioni 3.759 > oggi 1)

Di admin

2 pensiero su “Alcune considerazioni sulla vicenda sel bendaggio e dei carabinieri”
  1. … [Trackback]

    […] Read More Info here on that Topic: filosofico.net/diegofusaro/alcune-considerazioni-sulla-vicenda-sel-bendaggio-dei-carabinieri/ […]

  2. … [Trackback]

    […] Read More Info here to that Topic: filosofico.net/diegofusaro/alcune-considerazioni-sulla-vicenda-sel-bendaggio-dei-carabinieri/ […]

I commenti sono chiusi.