È partita la demonizzazione di Assange in occidente. Ora viene presentato come un pericoloso disinformatore che mette a rischio la libertà occidentale. Ma noi sappiamo che non è così. Assange è un eroe, il modello di quello che il giornalismo dovrebbe fare: far sapere ciò che il potere non vuole si sappia. La vicenda tristissima di Assange, recluso e a rischio di pena di morte negli Stati Uniti d’America, basta da sola a smontare tutta la retorica propagandistica dell’occidente su se stesso.

(Visualizzazioni 6 > oggi 1)

Di admin

Diego Fusaro