Cavallerizza Reale di Torino in fiamme, brucia il patrimonio Unesco in mano ai centri sociali “okkupati”. I quali – giova rammemorarlo – sono gli utili idioti fucsia al servigio della classe dominante finanziaria.





Citazioni

"Dal momento che ora desideravo occuparmi soltanto della ricerca della verità, pensai che dovevo fare proprio il contrario e rigettare come assolutamente falso tutto ciò in cui potevo immaginare il minimo dubbio, e questo per vedere se non sarebbe rimasto, dopo, qualcosa tra le mie convinzioni che fosse interamente indubitabile". (R. Descartes, "Discorso sul metodo")







(Visualizzazioni 169 > oggi 1)

Di admin

Un pensiero su “Brucia la Cavallerizza Reale di Torino, sede ormai dei centri sociali “okkupati””
  1. … [Trackback]

    […] Information on that Topic: filosofico.net/diegofusaro/brucia-la-cavallerizza-reale-torino-sede-ormai-dei-centri-sociali-okkupati/ […]

I commenti sono chiusi.