“Resta il divieto di creare assembramenti in luoghi pubblici” (16.5. 2020, ore 20,31). Non ricordo nulla di vagamente simile, prima delle “leggi fascistissime”, testo unico di pubblica sicurezza (R.D. 6, novembre 1926, n. 1848): restringimento della libertà di riunione e di associazione.














(Visualizzazioni 504 > oggi 1)

Di admin

5 pensiero su “Continua il divieto di assembramento. Come nei momenti più bui del 900”
  1. … [Trackback]

    […] Read More Info here on that Topic: filosofico.net/diegofusaro/continua-divieto-assembramento-nei-momenti-piu-bui-del-900/ […]

  2. … [Trackback]

    […] Info to that Topic: filosofico.net/diegofusaro/continua-divieto-assembramento-nei-momenti-piu-bui-del-900/ […]

I commenti sono chiusi.