Curare i malati asintomatici significa ancora di più trattare i sani come malati, in vista della mutazione della società tutta in una grande clinica con pazienti sorvegliati e comandati dal biopotere.

(Visualizzazioni 23 > oggi 1)

Di admin

Diego Fusaro