Gli intellettuali oggi, per la prima volta, appaiono più stolti della gente comune. Ciò dipende dal fatto che essi sono ormai, in quanto ceto, interamente subalterni ai gruppi dominanti: il loro sapere è semplice superstruttura dell’ordine turbocapitalistico.

(Visualizzazioni 42 > oggi 1)

Di admin