hegel, filosofia




Nell’amore rimane ancora il separato, ma non più come separato bensì come unito; ed il vivente sente il vivente. Poiché l’amore è un sentimento del vivente, gli amanti possono distinguersi solo in quanto sono mortali, solo in quanto pensano questa possibilità di separazione, non in quanto siano realmente qualcosa di separato, non in quanto il possibile congiunto con un essere sia qualcosa di reale. Negli amanti non vi è materia, essi sono un tutto vivente. 





Citazioni

"Dato che la Legge prescrive lo studio degli esseri (del cielo e della terra) con l'intelligenza e di riflettere su di essi ed essendo la riflessione nient'altro che ricavare l'ignoto dal noto, e in ciò consiste il ragionamento, ne consegue che ci viene imposto dalla Legge di effettuare lo studio degli esseri mediante il ragionamento". (Averroè)



(Visualizzazioni 2.073 > oggi 1)

Di admin

2 pensiero su “Hegel: nell’amore il vivente sente il vivente”
  1. I recently tried [url=https://www.cornbreadhemp.com/products/full-spectrum-cbd-gummies ]cbd gummies with thc[/url] as a replacement for the pre-eminent control and was pleasantly surprised past the results. Initially skeptical, I initiate that it significantly helped with my anxiety and be in the land of nod issues without any noticeable side effects. The lubricator was serene to utter, with definite dosage instructions. It had a merciful, vulgar grain that was not unpleasant. Within a week, I noticed a patent convalescence in my blanket well-being, feeling more relaxed and rested. I comprehend the natural approximate to wellness CBD offers and representation to continue using it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Diego Fusaro