Hong Kong, l’ennesima rivoluzione colorata orchestrata a Washington. Obiettivo? Destabilizzare la Cina, Paese non allineato al nuovo ordine mondiale a stelle e strisce.





Citazioni

"Se gli uomini potessero dirigere con fermo proposito tutte le loro vicende o se la fortuna fosse sempre benigna nei loro confronti, non sarebbero preda di alcuna superstizione. Ma spesso finiscono in situazioni così difficili da non poter formulare nessun piano d'azione e, di solito, per amore dei beni incerti della fortuna (che desiderano senza alcuna moderazione), oscillano miseramente tra la speranza e il timore: così il loro animo è, quasi sempre, totalmente incline a credere qualunque cosa". (B. Spinoza, "Trattato teologico-politico")







(Visualizzazioni 172 > oggi 1)

Di admin

Un pensiero su “Hong Kong, una rivoluzione colorata gestita da Washington”

I commenti sono chiusi.

Diego Fusaro