Un po’ di ordine   mentale, in questo tempo di disordine pianificato. Il vero internazionalista è patriota: crede nel rapporto solidale tra patrie libere. Il mondialista odia le patrie, ché vuole vedere ovunque il medesimo, il piano liscio del mercato globale senza identità, culture e radici, con schiavi interscambiabili. E voi da che parte state?


Citazioni

“L’essenziale rimane continuare, come qui, a camminare per la stessa via, senza curarsi dell’opinione pubblica, quale che sia, intorno a sé”. (M. Heidegger, "Seminari")



(Visualizzazioni 472 > oggi 1)

Di admin

Un pensiero su “Il vero internazionalista è patriota”
  1. Sarà una questione di termini, ma io non mi sento affatto internazionalista. Io sono italiano, non mi riconosco e non voglio riconoscermi in nessun’altra organizzazione sociale più ampia di questa.
    Però è interessante questa distinzione tra internazionalista e mondialista, da rifletterci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Diego Fusaro