Dalla cella di Antonio Gramsci a Turi all’attico di Roberto Saviano a Nuova York. Uno parlava in nome dei dominati, l’altro in nome dei dominanti. È tutto qui il senso della tragicomica parabola degli intellettuali.



Citazioni

"Se vi è Dio, da dove vengono le cose malvagie? E da dove le cose buone, se Egli non è?". (Boezio, "La consolazione della filosofia")

(Visualizzazioni 2.234 > oggi 1)

Di admin

2 pensiero su “La non trascurabile differenza tra Gramsci e Saviano”
  1. Attenziane però: Saviano, a mio parere, non è affatto un intellettuale, nè di nome nè di fatto, ma un semplice predicatore di scarsa intelligenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *