Nella modernità, l’unificazione capitalistica dello spazio avviene sotto il segno dell’immanentismo materialistico. Quella del tempo si compie nel quadro del progressismo come temporalità lineare-accelerata che nega il passato. Si eclissano trascendenza, spirito, eternità.

(Visualizzazioni 1 > oggi 1)

Di admin

Diego Fusaro