Conferenza a Mondavio, nei pressi di Fano. Ho parlato dinanzi a un pubblico numeroso e interessato. E ho scoperto che la rassegna “Ville e Castella”, già patrocinata dalla regione Marche, ha subito un discutibilissimo ripensamento sulla base delle pressioni minacciose del guro dei vaccini coatti italiano. Sicché è venuto meno il patrocinio. Giudicate voi.











(Visualizzazioni 89 > oggi 1)

Di admin

5 pensiero su “Mondavio, rassegna boicottata dagli integralisti del vaccino coatto”
  1. stai abbaiando troppo (per loro), Diego!
    Non riuscendo a uniformare il tuo pensiero a quello unico, vaccini compresi, tentano di porre quante più sabbie mobili possibili al tuo passaggio; non mollare,stai sfondando in una Italia annichilita e addormentata da falsi obiettivi, con i tuoi pensieri che se trasformati in partito politico, sfonderebbe con maggior enfasi di quegli obiettivi grill-leghisti portatori di lamenti poco costruttivi.

  2. Non è andata così. Burioni, un noto medico, è intervenuto a bloccare la conferenza perché era stato invitato un medico radiato dall’albo, tale Mielico. Alla regione Marche è stato revocato il patrocinio della conferenza e Fusaro ha dovuto interrompere anche la sua. È un mito che sta costruendo da anni, quello del lottatore contro il pensiero unico. E approfitta di ogni situazione per ribadirlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Diego Fusaro