L’Occidente liberal-nichilista non può accettare la figura della morte, dacché in essa ravvisa l’interruzione inappellabile del consumo e della produzione di merci. Eppure la morte è la possibilità più propria dell’uomo, ciò che gli permette di dare un senso al proprio esistere.

(Visualizzazioni 29 > oggi 1)

Di admin