Libreria in centro a Milano. Non vi è nessun obbligo di coprire il volto, eppure tutti hanno il volto coperto. Lo stato d’emergenza non sarà rinnovato, quando tutti lo vivranno perennemente e intimamente come nuova normalità, come in parte già è.

(Visualizzazioni 79 > oggi 1)

Di admin

Diego Fusaro