Con le grammatiche di Buber, non v’è Io senza Tu. L’essere umano è per definizione relazionale, aperto allo spazio intersoggettivo che è costitutivo della sua essenza. L’individuo non può esistere se non nel rapporto di riconoscimento e di interazione con l’altro.

(Visualizzazioni 1 > oggi 1)

Di admin

Diego Fusaro