“Il tempo della notte del mondo è il tempo dell’indigenza perché diviene sempre più indigente. È già divenuto così indigente da non essere più in grado di notare la mancanza di Dio come mancanza”.
(M. HEIDEGGER, Sentieri interrotti)




Citazioni

"E cosí come l’intelligenza umana – l’intelligenza, almeno, che non pensa dei composti – si comporta in qualche momento (infatti, essa non ha il suo bene in questa o quella parte, ma ha il suo bene supremo in ciò che è un tutto indivisibile, il quale è qualcosa di diverso dalle parti): ebbene, in questo stesso modo si comporta anche l’Intelligenza divina, pensando sé medesima per tutta l’eternità"' (Aristotele, "Metafisica")




[post-carousel id=”4776″]




(Visualizzazioni 2.317 > oggi 1)

Di admin

2 pensiero su “Notte del mondo. Il buio in cui siamo”
  1. È la più dura la battaglia contro l’avanzata subdola del Nulla.
    Il nemico è invisibile ai più. Ma gli effetti si palesano inesorabili.

  2. certainly like your web site but you need to test the spelling on quite a few of your posts. A number of them are rife with spelling problems and I find it very bothersome to inform the reality on the other hand I will certainly come again again.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Diego Fusaro