filosofia, manipolazione



Un libro da leggere. Ne vale davvero la pena. «Chi controlla il passato controlla il futuro: chi controlla il presente controlla il passato»,
scriveva profeticamente George Orwell in 1984.I grandi cambiamenti culturali che l’umanità affronta da decenni non sono né spontanei né casuali
ma sapientemente “fabbricati” dai Poteri Forti.

Chi controlla il tuo immaginario controlla la tua volontà!

Dopo il successo di Governo Globale, gli autori Enrica Perucchietti e Gianluca Marletta tornano ad approfondire le tappe ideologiche del mondialismo, spiegando gli influssi e le tecniche di condizionamento utilizzate dai Poteri Forti per costruire mode e tendenze volte a influenzare e pilotare la mentalità delle masse.

Alla base della società contemporanea vi è l’utilizzo costante e scientifico di tecniche sempre più sofisticate di manipolazione per plagiare le menti e ottenere il consenso. 

Il controllo si presenta sotto forma di “mode” e tendenze culturali apparentemente spontanee, attraverso cui gli architetti del mondialismo plasmano la mentalità e il pensiero della masse.

Dai primi esperimenti di manipolazione mentale del dopoguerra alla “rivoluzione culturale” degli anni ’60; dalla “nuova morale sessuale” all’ideologia di genere; dalla nascita dell’arte contemporanea alla genesi delle rivoluzioni “democratiche” nei paesi dell’est europeo e del Medio Oriente; dal sorgere della “nuova spiritualità” allo sviluppo dei Fondamentalismi Religiosi, questo saggio ripercorre una “storia altra” dell’età contemporanea, tanto misconosciuta quanto inquietante.


(Visualizzazioni 328 > oggi 1)

Di admin

6 pensiero su “Perucchietti e Marletta, “La fabbrica della manipolazione””
  1. In altri termini: l’Impero colpisce ancora.

    Il soft power accanto all’hard power.
    Come dire, il Center for Foreign Relations accanto ai think tank dei neocon.
    Lo scopo finale: il caos prodromico al nuovo ordine mondiale. Ordo ab chao, massonicamente.
    Subdolamente, l’ordine nuovo non avrà oppositori consapevoli.

  2. Hey! I’m at work browsing your blog from my new iphone 3gs!

    Just wanted to say I love reading through your blog and look forward to all
    your posts! Keep up the outstanding work!

  3. Hmm it seems like your website ate my first comment (it was extremely long) so I guess I’ll just sum it up what I had written and say, I’m thoroughly enjoying your blog.
    I too am an aspiring blog blogger but I’m still new
    to the whole thing. Do you have any helpful hints for
    inexperienced blog writers? I’d certainly appreciate it.

  4. Hey there, I think your blog might be having browser compatibility issues.

    When I look at your blog in Firefox, it looks
    fine but when opening in Internet Explorer, it has some
    overlapping. I just wanted to give you a quick heads up!

    Other then that, awesome blog!

  5. Hey I am so happy I found your blog page, I really found you by
    accident, while I was researching on Askjeeve for something else, Nonetheless I am here now and would just
    like to say thanks a lot for a fantastic post and a all round entertaining blog (I also love the theme/design),
    I don’t have time to browse it all at the minute but I have bookmarked it and also included your RSS feeds, so when I have time
    I will be back to read more, Please do keep up the fantastic job.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Diego Fusaro