Si sente dire, da taluni, che non conviene dire apertamente che bisogna abbandonare la UE e l’euro. È strategia, dicono. Mi pare una tesi sciocca e controproducente. Un po’ come se Lenin nelle Tesi di aprile, avesse per convenienza elogiato lo zar. Come magistralmente scrive Carlo Formenti nella “Variante populista”, la lotta di classe in Europa è oggi, anzitutto, lotta contro la UE. Occorre dirlo apertamente, per praticarla attivamente.





Citazioni

"L'occhio non vedrebbe mai il sole se non fosse già simile al sole, né un'anima vedrebbe il bello se non fosse bella. Ognuno diventi dunque anzitutto deiforme e bello, se vuole contemplare Dio e la Bellezza". (Plotino, "Enneadi")







(Visualizzazioni 670 > oggi 1)

Di admin

4 pensiero su “Sbagliano quanti ritengono che per strategia l’uscita dall’euro non vada sbandierata”

I commenti sono chiusi.