Un pensiero di solidarietà agli amici ristoratori, baristi e parrucchieri, condannati da un governo che non risponde al popolo italiano ma alla UE e ai mercati. Un governo i cui responsabili, comunque vada, il loro stipendio garantito a fine mese ce l’hanno.














(Visualizzazioni 82 > oggi 1)

Di admin

Diego Fusaro