Vito Mancuso e il Dio dei porti aperti e della libera circolazione mercificata


Citazioni

"A me non è mestieri trascorrere ai confini della terra: | basta mi profondi nella mente; basta che sopra a tutto | vivamente desideri, per se medesima, la luce divina, | e col sommo del mio ingegno mi sforzi di pervenire al cospetto della maestà sua, | bramando e sperando di potermi beare nel di lei volto. | E, mirabile a dirsi quanto ella sia dappresso, mirabile come ben pronta s'appresenti". (Giordano Bruno, "De innumerabilibus, immenso et infigurabili")







(Visualizzazioni 255 > oggi 1)

Di admin

2 pensiero su “Vito Mancuso e il Dio dei porti aperti e della libera circolazione mercificata”
  1. … [Trackback]

    […] Read More on on that Topic: filosofico.net/diegofusaro/vito-mancuso-dio-dei-porti-aperti-della-libera-circolazione-mercificata/ […]

I commenti sono chiusi.