Von der Leyen: “La Russia vìola le leggi internazionali. Sì sanzioni, aperti al dialogo”. Talmente aperti al dialogo che fanno le sanzioni alla Russia di Putin, la cui sola colpa è di non mettersi in ginocchio dinanzi a Washington. Obama: yes we can. Putin: no you can’t.





Citazioni

"Amo ferocemente, disperatamente la vita. E credo che questa ferocia, questa disperazione mi porteranno alla fine. Amo il sole, l'erba, la gioventù. L'amore per la vita è divenuto per me un vizio più micidiale della cocaina. Io divoro la mia esistenza con un appetito insaziabile. Come finirà tutto ciò? Lo ignoro". (P.P. Pasolini)







(Visualizzazioni 113 > oggi 1)

Di admin

Un pensiero su “Von der Leyen, sì alle sanzioni alla Russia. I soliti servitori di Washington”

I commenti sono chiusi.

Diego Fusaro