Nature

CONDIZIONI D’USO

“Marx dice che le rivoluzioni sono la locomotiva della storia universale. Ma forse le cose stanno in modo del tutto diverso. Forse le rivoluzioni sono il ricorso al freno d’emergenza da parte del genere umano in viaggio su questo treno” (W. Benjamin)



Il materiale ospitato sul sito è in parte opera di Diego Fusaro, in parte opera dei visitatori del sito (che mi hanno inviato i loro lavori e che ringrazio per la disponibilità e l’impegno dimostrati), in parte tratto da manuali e da libri (per saperne di più, consultare la sezione del sito intolata “bibliografia”).
Il materiale del sito può essere utilizzato a patto che venga indicata la fonte (cioè “Filosofico.net”) su ogni pagina prelevata dal sito stesso. Ciò vale anche se avete un vostro sito e volete inserirvi alcuni pagine tratte da Filosofico.net: potete farlo, ma sempre indicando la fonte e senza prelevare più di 10 pagine. E, soprattutto, oltre a indicare la fonte, su ogni pagina prelevata bisognerebbe anche inserire un link a Filosofico.net.
In ogni caso, fate cosa gradita se, prima di utilizzare materiale del sito, contattate l’autore per assicurarvi che sia d’accordo. E sarà sicuramente d’accordo, se vi atterrete alle richieste precisate in precedenza.


La candela che è accesa in noi fa luce abbastanza per tutti i nostri propositi. Dobbiamo essere soddisfatti delle scoperte che possiamo fare alla sua luce; e faremo un uso corretto della nostra intelligenza, quando entreremo in rapporto con tutti gli oggetti nel modo e nella proporzione adatta alle nostre facoltà, e sulla base dei fondamenti che possono essere proposti a noi, e se non richiederemo perentoriamente o con intemperanza la dimostrazione e chiederemo la certezza dove la probabilità soltanto può essere ottenuta, una probabilità che sarà sufficiente a dirigere tutti i nostri interessi. Se rifiuteremo la credenza in ogni cosa, perché non possiamo conoscere con certezza tutte le cose, saremo tanto saggi come chi non usasse le gambe, ma restasse fermo e morisse, perché non ha ali per volare. Quando avremo conosciuto la nostra forza, sapremo meglio che cosa intraprendere con speranza di successo. E quando avremo passato accuratamente in rassegna i poteri del nostro spirito e fatto una qualche stima di che cosa ci possiamo aspettare da essi, non avremo piú la tendenza o a restar fermi e a non far lavorare affatto il nostro pensiero, disperati di non poter trovare nulla, né, d’altro lato, metteremo in questione ogni cosa, e rifiuteremo ogni conoscenza, perché alcune cose non possono essere intese. (J. Locke, Saggio sull’intelletto umano, Introduzione, par.5)

Citazioni

"Ebbene, ritengo che agli uomini giovi più l'avversa che la prospera fortuna; questa infatti inganna sempre con l'apparenza della felicità, quando sembra propizia, mentre quella è sempre veritiera, quando con il continuo mutare si dimostra instabile. Questa inganna, quella istruisce". (Boezio, "La consolazione della filosofia")
(Visualizzazioni 22 > oggi 1)

Diego Fusaro