Nature

FIRME DEI FILOSOFI

“Mi sembra cosa assai naturale, per chi sta per andarsene all’altro mondo, indagare e fantasticare su questo viaggio e come egli se lo immagina” (Platone, Fedone 90 d)




IMMANUEL KANT FRIEDRICH NIETZSCHE GIORDANO BRUNO GIORDANO BRUNO ANTONIO BANFI BARUCH SPINOZA KARL POPPER ANTONIO GRAMSCI BENEDETTO CROCE GOTTFRIED LEIBNIZ BERTRAND RUSSELL SCHELLING JEAN-PAUL SARTRE HEGEL EMANUELE SEVERINO (con dedica a Diego Fusaro) JOHN STUART MILL HERBERT MARCUSE HENRI BERGSON ALBERT CAMUS VOLTAIRE SOREN KIERKEGAARD MICHEL FOUCAULT KARL MARX SIGMUND FREUD UGO SPIRITO Willard Van Orman Quine ARTHUR SCHOPENHAUER MARTIN HEIDEGGER GIANNI VATTIMO, con dedica a DIEGO FUSARO GIANNI VATTIMO 

RENE' DESCARTES (CARTESIO) LUDWIG FEUERBACH ERNST CASSIRER MOSE' MAIMONIDE EDMUND HUSSERL VILFREDO PARETO PIERO GOBETTI NOVALIS PASCAL ROUSSEAU SCHLEIERMACHER SCHOPENHAUER MONTESQUIEU FICHTE HEINE HUMBOLDT GIACOMO LEOPARDI PRIESTLEY HANS KELSEN ERNST JÜNGER SAMUEL CLARKE FRIEDRICH ENGELS KARL MARX KARL MARX JACQUES DERRIDA HANS-GEORG GADAMER MAX WEBER
  HEINE SCHLEIERMACHER KARL BARTH KORSCH PROUDHON SPENCER VOEGELIN BONHOEFFER LABRIOLA

 

Citazioni

“La filosofia, quale solo potrebbe giustificarsi al cospetto della disperazione, è il tentativo di considerare tutte le cose come si presenterebbero dal punto di vista della redenzione. La conoscenza non ha altra luce che non sia quella che emana dalla redenzione sul mondo: tutto il resto si esaurisce nella ricostruzione a posteriori e fa parte della tecnica. Si tratta di stabilire prospettive in cui il mondo si dissesti, si estranei, riveli le sue fratture e le sue crepe, come apparirà un giorno, deformato e manchevole, nella luce messianica”. (T.W. Adorno, "Minima moralia")
(Visualizzazioni 36 > oggi 1)

Diego Fusaro