Dato che sul palco dell’Overton di Sanremo pare abbia vinto una canzone che ha per tema la noia, può giovare un richiamo filosofico al concetto di noia sviluppato da una lucidissima testa come quella di Sartre. La noia, per lui, “è propriamente una specie di insufficienza o inadeguatezza o scarsità della realtà”. È un “avvizzimento degli oggetti, ossia dell’oscura consapevolezza che tra me e le cose non ci sia alcun rapporto”.

(Visualizzazioni 27 > oggi 1)

Di admin

Diego Fusaro