“Aprite i porti!”, dice la voce del padronato cosmopolitico e degli architetti del supersfruttamento


Citazioni

"Malvagio è quell’amante che è volgare e che ama il corpo più dell’anima. E in effetti non è neppure costante, dal momento che è amante di una cosa che non è costante. Infatti, con lo sfiorire della bellezza del corpo di cui è innamorato, se ne vola via, violando tutti i suoi discorsi e le sue promesse. Invece, chi è amante di un carattere che sia buono, resta innamorato per tutta la vita, perché si è unito ad una cosa che rimane costante". (Platone, “Simposio”)







(Visualizzazioni 428 > oggi 1)

Di admin

11 pensiero su ““Aprite i porti!”, dice la voce del padronato cosmopolitico e degli architetti del supersfruttamento”
  1. … [Trackback]

    […] Read More to that Topic: filosofico.net/diegofusaro/aprite-porti-dice-la-voce-del-padronato-cosmopolitico-degli-architetti-del-supersfruttamento/ […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *