“Da Trump a Salvini, domina il politicamente scorretto”. Così, dalle colonne del rotocalco turboglobalista “La Repubblica”, parlò Zucconi, il ciambellano del politicamente corretto di completamento del dominio tecnocapitalistico planetarizzato.


 

Citazioni

“È stato omesso il principale dovere dello Stato, che consiste nel porre anzitutto ognuno in possesso di quel che gli spetta. Non si può però soddisfare un tale dovere se non allorché sia annientata l’anarchia del commercio, proprio come si è un po’ alla volta neutralizzata l’anarchia politica,”. (J.G. Fichte, "Lo Stato commerciale chiuso")



(Visualizzazioni 1.037 > oggi 1)

Di admin

Un pensiero su “Dacci oggi la nostra omelia quotidiana globalista di Zucconi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Diego Fusaro