“Pochi fondi per l’Istruzione: Fioramonti si dimette con una lettera a Conte”. Il solo dato degno di nota è che l’istruzione è costantemente definanziarizzata. Perché il potere vuole sudditi ignoranti, cioè schiavi ideali. Intanto i danari vanno alle banche sofferenti.





Citazioni

“Un tempo non era permesso a nessuno di pensare liberamente. Ora sarebbe permesso, ma nessuno ne è più capace. Ora la gente vuole pensare ciò che si suppone debba pensare. E questo lo considera libertà”. (O. Spengler, “Il tramonto dell’Occidente”)







(Visualizzazioni 503 > oggi 1)

Di admin

Un pensiero su “Istruzione sotto assedio. Il potere vuole sudditi ignoranti”

I commenti sono chiusi.

Diego Fusaro