Quel che Veltroni non dice ovviamente è che il PD e i suoi servi della classe dominante sono anch’essi tra i principali pericoli della democrazia.


Citazioni

“Con la divulgazione delle idee che mostrano come ogni cosa deve essere, sparirà l’indolenza della gente posata, disposta ad accettare eternamente tutto per come è. Questa forza vivificante delle idee – anche se esse dovessero avere in sé sempre delle restrizioni, come l’idea di patria, della sua costituzione, ecc. – esalterà gli spiriti che impareranno a sacrificarsi per esse, mentre al presente lo spirito delle costituzioni ha fatto lega con l’egoismo personale, fondando su di esso il proprio regno”. (G.W.F. Hegel, lettera a F.W.J. Schelling del 16 aprile 1795)



(Visualizzazioni 1.442 > oggi 1)

Di admin

2 pensiero su “La vuota profondità di Veltroni”
  1. A Milano c’è il passante, non stradale ma ferroviario. A Genova, un passante stradale e, non ferroviario, in sostituzione/alternativa al ponte Morandi. Sarebbe realizzabile?

  2. Sono avvelenati tutti i gangli istituzionali centrali e periferici con clientele e corruttele pressoché impenetrabili, la democrazia (per come vorremmo che fosse intesa) è già fortemente compromessa, ed il pd ne ha una grande responsabilità; l’arroganza e la supponenza dei suoi quadri dirigenti attuali ne è uno specchio tristemente evidente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Diego Fusaro