Dal quarto stato al terzo sesso. Sta tutta qui, in fondo, la fine non seria delle sinistre traditrici della classe lavoratrice e di Marx, passate dal rosso al fucsia, dalla falce e martello del lavoro all’arcobaleno dei trampoli e delle parrucche dei gay pride.





Citazioni

“Nessun pastore e un solo gregge! Tutti vogliono le stesse cose, tutti sono uguali: chi sente diversamente, se ne va da sé al manicomio”. (F. Nietzsche, Così parlò Zarahustra)







(Visualizzazioni 362 > oggi 1)

Di admin

3 pensiero su “Dal quarto stato al terzo sesso. La metamorfosi kafkiana delle sinistre”
  1. … [Trackback]

    […] Read More on that Topic: filosofico.net/diegofusaro/dal-quarto-al-terzo-sesso-la-metamorfosi-kafkiana-delle-sinistre/ […]

I commenti sono chiusi.